Riflessioni sul passato e sulla gente..

Di solito non sono una persona che guarda troppo al passato ma ultimamente ad ogni calcetto di Miracolino non riesco a smettere di pensare a tutto quello che abbiamo passato per arrivare fino a qui.

Ricordo che leggevo nei vari blog/pagine come una volta rimaste incinte la maggior parte delle donne pma “dimenticavano” il percorso duro intrapreso. In realtà non credo che intendessero nel vero senso della parola…..o per lo meno io non riesco a dimenticare proprio un bel niente. Non fraintendetemi non dico che l’arrivo di Miracolino non mi abbia decisamente cambiato la vita, ma dentro di me rimane vivo e bruciante il ricordo delle sconfitte patite fino a qui.

E allora mi fermo a riflettere su quante lacrime ho versato, sulle litigate con Marito perché non mi sentivo capita fino in fondo, su come dovevo ingoiare le domande indiscrete sui figli o i consigli non richiesti sul modo di gestire la cosa……è vero però che mi sembra passata un’eternità da quando è successo tutto ciò, però no, non lo dimentico.

E come potrei dimenticare il primo test positivo, le beta basse, la paura (fondata) di una gravidanza biochimica e poi la certezza che fosse proprio così……e come dimenticare quando la cosa è successa per la seconda volta. Non riesco a dimenticare il dolore fortissimo all’arrivo delle rosse dopo le due biochimiche, quasi mi squarciassero la pancia; non riesco a dimenticare la paura che mai sarei riuscita a diventare madre, che mai avrei sentito scalciare in pancia il mio Bambino, che mai sarei corsa da Marito a dirgli di toccare la pancia per sentirlo muoversi.

Non dimentico ma ne faccio tesoro con la consapevolezza che è passato, che adesso c’è una vita che cresce nel mio ventre…in quel ventre che mi sembrava sempre vuoto e che guardavo allo specchio con tristezza….quel ventre che ora cresce e che continuo a guardare ma questa volta con Amore……e che non smetto di toccare, anche se agli occhi della gente devo sembrare esagerata; ma cosa può capire la gente? Quella stessa gente che poneva quelle assurde domande “ma cosa aspettate per un figlio?, ma voi quando? ma il tempo passa eh…” e così via….oppure che ti dava il “preziosissimo” consiglio “basta non pensarci”……

Questa stessa gente, soprattutto se la consideravi vicina, oggi dovrebbe gioire con te e invece no. Questa gente oggi si è allontanata o addirittura è quasi sparita dalla tua vita…..ci sono quelli che semplicemente ignorano adesso la tua pancia, quelli che fingono spudoratamente di essere felici ma in realtà ti invidiano (pur sapendo il percorso che hai fatto). Ma di gente buona ce n’è pure: persone che gioiscono davvero con te, che aspettano di conoscere Miracolino, che non ti guardano come una stramba se stai con le mani sulla pancia e sorridi ad ogni calcetto, che ti danno tanti utili consigli.

Ma al di là della gente ci siamo io e Marito, finalmente appagati al 100%, che ci guardiamo con occhi diversi, che aspettiamo di conoscere il nostro Amore, che abbiamo le classiche paure ma che ci amiamo anche più di prima.

Annunci

9 thoughts on “Riflessioni sul passato e sulla gente..

  1. Fanculo alla gente!
    Io penso a quanto ci hai rese felici quando ci hai detto che eri inconta e davvero,non mi spiego come non si possa gioire non solo per la gravidanza in se,ma per una donna che ha affrontato un percorso così complesso!

    Liked by 1 persona

    1. Guarda Gilda…..non lo so nemmeno io. Quando ero in cerca e sentivo di altre persone che rimanevano incinte non nego che un po’ mi “bruciava”, ma poi subito capivo quanto fosse stupido sentirmi così e gioivo della loro gioia!

      Mi piace

  2. Il percorso fatto non si può dimenticare, credo che rimarrà sempre parte di noi, che ci farà sempre sentire baciate dalla fortuna o dal destino, e ci farà dare un valore ancora più grande a ogni momento vissuto con i nostri piccoli “miracoli”..almeno per me è così…:)

    Liked by 1 persona

  3. Che bello che bello! Questo post è molto emozionante. Purtroppo molta gente parla proprio perché ha la bocca. L.’invidia e la cattiveria sono bruttissime, ma molte persone ne hanno fatto scorta. L’importante siete voi due e il vostro piccolo, il resto non conta nulla!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...