Primi giorni da mamma!

Sono passati esattamente 13 giorni dalla nascita di Miracolino, ma sembra di averlo in casa da sempre! I primi giorni ritornati dalla clinica non sono però stati facilissimi….spero con la mia testimonianza di aiutare quante si approcciano alla vita a tre. E soprattutto viste le polemiche sotto l’ultimo mio post e le critiche sulla gestione della mia maternità senza sapere come la sto gestendo davvero, magari chiarisco di cosa stiamo parlando!

Come ho già detto la scelta della clinica è stata quasi “obbligatoria”, nel senso che il mio Gine si appoggia lì e dato che non avrei mai partorito senza di Lui, la scelta è stata ovvia! Errore mio, sicuramente quello di non chiedere se c’era il rooming in, che avrei scelto…sbagliando! I primi giorni dopo il cesareo stavo malissimo, non ero in grado di muovermi da sola oltre ad essere attaccata a catetere e flebo, non riuscivo a prendere da sola mio figlio in braccio ma dovevano aiutarmi per cui non credo che sarebbe stata la decisione giusta averlo con me in stanza perché avrei dovuto avere assistenza h24 per i primi 3 giorni! Non mi sto giustificando sia chiaro, voglio solo dire alle altre Mamme che se non volessero scegliere il rooming in, non sarebbe un dramma, al contrario di quanto si dice, perché se non stiamo bene in primis noi, state pur certe che nemmeno il bimbo starebbe bene!

Lunedì 16 Novembre era il giorno delle dimissioni; Marito è venuto a prendermi, abbiamo preparato il Bambino e una volta messo nell’ovetto abbiamo avuto un pochino di panico….ce l’avremmo fatta? Soprattutto e contro ogni attesa era Marito ad essere molto più stressato di me. Anche in macchina guidava con particolare prudenza, sebbene diciamolo non è mai stato un tipo spericolato alla guida!

A casa ci aspettavano i miei genitori con mia sorella che ci hanno accolto ovviamente a braccia aperte!

I primi 3 giorni sono stati durissimi: Miracolino voleva stare solo attaccato al seno anche per un’ora, poi si addormentava e appena lo mettevo nella navetta dormiva solo 10 minuti e poi piangeva di nuovo e voleva essere attaccato nuovamente. Più di una volta ho pianto in preda all’angoscia perché non capivo come calmarlo e aiutarlo…. Ho quindi parlato con il nostro Pediatra che è prima di tutto un amico il quale mi ha detto che anche sua figlia ha fatto così all’inizio, sebbene la moglie avesse fatto rooming in (così per dire che la cosa è indipendente da tutto!!!) e di assecondare come già facevo Miracolino.
Successivamente, il giorno Lui ha cominciato a stare calmo, dormiva e mangiava ma alla sera una tragedia di nuovo: dormiva solo attaccato al seno, per cui per due volte ho dormito seduta nel divano con lui che ciucciava e altre due sere nel lettone mentre Marito dormiva nel divano.

Poi all’improvviso il cambiamento! Non chiedetemi cosa è successo perché non lo so, Lui ha semplicemente cominciato a dormire anche la notte pacificamente. Adesso sono io che devo svegliarlo per dargli da mangiare; vorrei evitare e attaccarlo nel sonno ma mentre dorme non lo fa e quindi sono costretta a svegliarlo. Di giorno, poi, sta anche da sveglio nella navetta e io riesco a fare pure qualcosina a casa, sempre parlando con Lui ad alta voce perché voglio che percepisca la mia presenza.
Spesso si lamenta un pochino ma basta prenderlo in braccio e accucciarlo al petto in posizione fetale che si calma e a volte si addormenta pure. E’ chiaramente un Bimbo che richiede il contatto fisico che tra me, Marito, i miei Genitori e mia Sorella non manca mai. Per ovvi motivi sta molto più attaccato a me ma non sembra disdegnare ancora nessuno……d’altra parte è ancora piccolino..vedremo con il tempo.

Ovviamente non potevano mancare i “super consigli” per lo più della Suocera:

  • forse non hai abbastanza latte: quando i primissimi giorni non si staccava dal seno
  • dovresti dargli l’aggiunta: sempre per il motivo di cui sopra
  • visto che sta spesso solo a ciucciare e non a mangiare al seno dovresti dargli il ciuccio
  • non tenerlo sempre in braccio che poi si abitua: certo un bimbo di 13 giorni è già così furbo da capire che se piange lo prendo
  • fallo piangere un po’ che si apre i polmoni: questa nemmeno la commento.

Le ho fatto presente che il figlio è mio, che lo gestisco come meglio credo e che soprattutto ho il benestare del Pediatra su come mi sto comportando; il Bimbo cresce (ha ripreso i kg persi con il calo fisiologico) ed è sereno quindi….
La cosa peggiore è che fa e dice certe cose sempre quando Marito non c’è ed evita quando Lui è presente. Ad esempio viene a trovare il Bambino e mentre Lui dorme lo scopre, gli tocca le gambe, se sono piegate gliele deve raddrizzare…insomma una seccatura. Io provo a dirle con calma le cose a anche mio Suocero le dice di lasciarlo stare ma sembra non sentire. Spero che farà qualcosa del genere davanti a Marito che è già stato avvertito sul fatto che deve richiamarla!

In definitiva neo-mamme, non voglio fare l’esperta che dà consigli anche perché ogni Bimbo è a sé così come ogni Mamma, ma mi sento di dirvi alcune cose:

  1. se vi sentite giù perché non riuscite a capire il vostro neonato, parlatene con qualcuno per evitare di cadere in depressione;
  2. non ascoltate i pareri di nessuno se siete convinte di ciò che fate; consigli si, ma le Mamme siete voi e solo voi sapete cosa è più giusto per vostro figlio;
  3. che sia una gravidanza super desiderata o “capitata”, se avete bisogno chiedete aiuto, tanto in ospedale/clinica quanto una volta a casa: il fatto che vi aiutino non significa che non siete delle brave Mamme ma semplicemente che siete umane!

 

Annunci

8 thoughts on “Primi giorni da mamma!

  1. Concordo con i consigli!!! Chiedere aiuto è fondamentale, quasi quanto non ascoltare i consigli indesiderati!!! I primi giorni sono durissimi per tutte, anche perchè gli ormoni sono tutti sballati e non contribuiscono certo a farci sentire serene e equilibrate! Vai avanti così, stai andando benissimo!!!!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...