Tutto sui miei suoceri

Come vi avevo accennato nel precedente post, avevo da tempo intenzione di parlarvi dei miei suoceri, in quanto nei miei post li critico spesso e chi non conosce la storia per intero può anche pensare che io sia la classica nuora insopportabile, che per partito preso non sopporta i suoceri, e la suocera in particolare.

In generale, i genitori di Marito non sono esattamente delle cattive persone ma sono invadenti da morire! Io non sopporto l’invadenza: non sono MAI invadente nemmeno con le persone a me molto care e mal tollero chi lo è con me.
La loro fortuna è che amo davvero Marito per cui certe cose cerco di tollerarle ma ormai siamo arrivati al “punto di non ritorno” e di questo devo anche vivamente “ringraziare” la cognata che invece di placare la situazione butta benzina sul fuoco!

Partiamo con ordine. I miei suoceri li conoscevo molto poco; al contrario di Marito che per 3 anni ha praticamente vissuto i miei genitori giornalmente visto che viveva in Italia, io i suoi li ho frequentati per brevissimi lassi di tempo (massimo 15 giorni) e spesso loro erano fuori per lavoro per cui ci vedevamo poco. Inoltre, all’inizio non parlavo una parola di greco (che ho imparato solo dopo essermi trasferita qui) e quindi i dialoghi erano possibili solo in presenza di Marito come traduttore. Questo ha fatto si che la loro natura sia uscita fuori soltanto dopo il matrimonio e il mio successivo trasferimento qui.

Non sto a raccontarvi tutto nei dettagli ma vi basti sapere che mia suocera veniva a casa tutti i santi giorni con mio cognato e si piazzavano da noi (novelli sposi) per l’intero pomeriggio, forti del fatto che erano presenti anche i miei genitori venuti a passare il Capodanno con noi.
Mia suocera mi spostava tutto, dai mobili, ai soprammobili, tappeti, sedie, puf e chi più ne ha più ne metta, criticando tutto quello che avevamo comprato (solo perché in stile moderno) e provando a propinarmi la sua roba vecchia (si vecchia proprio eh…non antica!). Pretendevano che andassimo a pranzo da loro tutti i fine settimana, sia Sabato che Domenica ma anche perché no, durante la settimana! Mi mandava da mangiare con mio suocero senza chiedermi se avevo già cucinato e il cibo finiva accumulato e, con mio grande sgomento, spesso buttato perché a volte andava a male di quanta roba avevo.
Era sempre critica verso il mio stile (abbigliamento e trucco) e mi consigliava l’acquisto di abiti che nemmeno mia nonna (buonanima!) indosserebbe mai! Addirittura il pomeriggio prima della festa di matrimonio che abbiamo fatto qui per i parenti di Marito mi raccomandò di non truccarmi pesante….mi feci uno smokey nero..che, giuro, avevo già programmato di fare eh…non lo feci per ripicca a lei!

A un certo punto sono riuscita a mettere alcuni paletti litigando furiosamente con Marito che è tanto buono ma quando si tratta della sua famiglia diventa un altro….ma sapevo che il peggio doveva venire e sarebbe arrivato con  un figlio!
E così è stato! Loro hanno altre due nipoti che però vivono a un’ora e mezza da qua per cui non le vedono tutti i giorni; con l’arrivo di Miracolino hanno ben pensato di poter venire a rompere di nuovo quotidianamente, senza avvertire e a qualunque ora garbasse loro. A “peggiorare” la cosa, il fatto che Miracolino è maschio e ha il nome di mio suocero…in pratica per loro una legittimazione a decidere su ogni cosa che riguardi il bambino!
Ancora adesso, vengono almeno 5 giorni su 7, non sempre negli stessi giorni e a orari casuali, senza avvertire! In estate era facile per me evitare queste invadenze perché uscivamo tutti i pomeriggi e stavamo fuori fino a che Marito non chiudeva lo studio così da tornare con Lui, ma ora è più difficile e ammetto che mi è capitato un paio di volte di non rispondere al citofono adducendo la scusa che facevo la doccia io o il bagnetto a Miracolino.

Sono arrivata ad un punto in cui non reggo più la loro costante e pesante presenza……
Mia mamma mi ha consigliato di dire loro con educazione che sarebbe gradita una telefonata prima di venire perché potrei avere da fare o voler uscire e potrebbero non trovarmi o trovarmi che mi preparo per andare fuori. So che devo fare così ma caratterialmente mi è difficile!

Voi direte di far parlare Marito…beh lasciamo perdere! Per lui tutto questo è normale o, se non lo è, non riesce a dirlo ai suoi genitori e finisce che litigo con lui…cosa che sta accadendo un po’ troppo spesso ultimamente!
A ciò si aggiunge mia cognata che sprona mia suocera a venire a vedere Miracolino perché lei è la nonna e quindi è un suo diritto, che non è che sia sbagliato eh….ma magari non farlo tutti i giorni o quasi e avvertire sempre!

Ecco adesso sapete a grandi linee la storia con i suoceri…..
Dite che sono esagerata io?

Annunci

16 thoughts on “Tutto sui miei suoceri

  1. Be assolutamente ti capisco perchè ho vissuto questa situazione per un paio di mesi!!cmq senza mettere tuo marito nel mezzo (tanto è inutile) devi farglielo capire con le buone magari se nn riesci a parole con atteggiamento (io mi incazzavo da morire faccia nera battute nervoso) per un periodo uscivo prima che arrivassero ma dopo un po mi sono esaurita a stare a zonzo senza motivo!!!!Per esempio (loro arrivavano di mattina) li accoglievo con tutto per aria perchè appunto pulivo dopo un lungo periodo hanno smesso………………………..che palle poi ma metti che dormi son proprio maleducati!!!

    Liked by 1 persona

  2. Come ti capisco.io ho i miei suoceri che vivono sopra di me ma il problema non sono loro ma la nonna di novanta anni che sta qui anche ora che sto scrivendo.di inverno viene per scaldarsi al mio camino tutti i giorni e rimane anche per ore.mio marito non le dice niente perché povera è vecchia.ho capito però un po di privacy.quando gabriel era piccolo mentre lui dormiva io non potevo riposare perché c era lei sempre in mezzo.una rottura insomma.

    Liked by 1 persona

  3. Perchè? perchè ci si deve trovare a dire le cose pur essendo palesi, passando poi per cattive? Perchè uno non ci arriva da solo?
    Mi dispiace davvero, ma, mi sa che puoi dirglielo anche in cinesi e faranno orecchie da mercante. Con persone così, con le buone non si ottiene nulla.

    Mi piace

  4. Cara, non sei esagerata, anzi. Io ho mio padre che a volte fa così, senza avvisare si presenta qui. I rapporti fra Amoremio e i miei sono già deteriorati, quindi c’è ben poco da fare. Però lo stesso si è preso qualche richiamo dalla sottoscritta perché non mi va che nessuno mi piombi in casa così. Prima ho addotto la scusa “chiamami, che se non sono in casa poi cosa fai? Devi tornare indietro…” e lui mi ha risposto che fa niente 😬😂 successivamente ho rincarato, dicendo “ok che vieni a trovarci, però avvisa!!” E la situazione è un po’ migliorata. Diciamo che lui non lo fa con cattiveria, e probabilmente anche i tuoi suoceri sono mossi da buone intenzioni… ma sai, dopo una certa età le persone rincitrulliscono; inoltre se sono sempre stati abituati a fare in questo modo, per loro è normale. Consiglio: diglielo chiaramente. Cari suoceri, sapete, talvolta trovarvi qui mi impedisce di avere la mia privacy e vivere il mio tempo libro come meglio credo. Vi sarei molto grata de d’ora in poi, per venire a casa NOSTRA, telefonaste per chiedere di poter venire.
    Magari non afferrano subito il concetto, ma prima o poi… inoltre lascia fuori Marito, sbrigatela tu con molta serenità. Ti abbraccio cara 😘

    Liked by 1 persona

  5. Sulle remore a parlarci direttamente ne so qualcosa… i miei ex suoceri sono brave persone, ma lei qualche ingerenza in passato se l’è permessa e non sono riuscita a replicare. Comunque senza preavviso non ci vedevamo mai.
    E se ti organizzassi con Marito per farvi sorprendere nudi? Gli aprite, dite “scusate ma ci avete interrotti sul più bello, andate a farvi un caffè che noi terminiamo”! Altro non mi viene in mente… per un rottweiler direi che non è proprio cosa 😉

    Liked by 1 persona

  6. Che fatica accidenti! Io non sarei in grado di spiegarmi a muso duro, ormai lo so che non son capace, ma forse è davvero l’unico modo se tuo marito non vede il problema. A volte magari è pure un fatto culturale. Per dire qui senza chiamare prima non si suona mai un campanello, l’estremo opposto in pratica! In tutto ciò, quella che capisco davvero meno di tutti è tua cognata.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...