Papà accessorio

Mi sono iscritta ad un gruppo Facebook su alto contatto e disciplina dolce; mi pareva una buona idea dato che sono due argomenti a me molto ma molto cari, ma mi sono scontrata con una realtà ai limiti dell’inverosimile!
Non tutte le iscritte lì dentro sono uguali, ovvio, ma in molte leggo un’idea di maternità e paternità che riporta senza colpo ferire al Medioevo!

Ieri una mamma chiedeva se faceva male a lasciare ogni tanto (parliamo di qualche ora al mese) la figlia di 3 mesi con il papà o la nonna e ciò che ho letto mi ha mandato in tilt il cervello!

A quanto pare non è normale lasciare i figli senza la mamma… e non importa se li lasci con il papà, colui che insieme a te ha messo al mondo quella piccola creatura! Stai sbagliando e basta! Perché il papà non può consolare i figli, perché i bimbi hanno bisogno SOLO della mamma fino a una certa età (pare fino ai due anni circa!!!), perché il papà “cosa deve fare da solo con un bimbo/una bimba di pochi mesi”, perché è contro natura!

E non ho resistito ovviamente a dire la mia, a esprimere il mio profondo disagio nel vedere la figura del padre ridotta a un mero accessorio di contorno nella diade mamma/figlio; che solo la parola diade mi ha fatto venire l’orticaria, perché esclude a priori la figura paterna! 
Io ho sempre lasciato M1 con il papà quando necessario o quando avevo bisogno di fare qualcosa (ceretta, pedicure, parrucchiere), sono una mamma ad alto contatto e non lascio mio figlio facilmente, lo sapete ma con il papà si e mi sembra la cosa più naturale del mondo! Certo quando allattavo a richiesta dovevo essere facilmente reperibile perché se il bambino voleva il seno non poteva di certo sostituirmi Marito, ma per il resto non mi sono MAI E POI MAI considerata al di sopra di Lui, nel rapporto con il nostro bimbo!

Una mamma lì raccontava che la figlia a 2 anni ha cominciato a chiedere di passare del tempo con il papà, bimba che se si fa male corre solo ed esclusivamente dalla mamma…mica dal papà…e pareva la cosa più normale del mondo! M1 è felicissimo quando passa del tempo con il papà da sempre (certo per Lui il massimo è avere entrambi i genitori vicine eh ma se sta da solo con il papà non entra certo in crisi ) e se si fa la “bua” allora corre dall’uno o dall’altra a seconda del momento/giorno/ vicinanza fisica in quel frangente e per me questa è la normalità!

A leggere ceti commenti lì il papà viene ridotto ad un “donatore di sperma” (scusate la franchezza) che deve limitarsi ad osservare questa famosa diade e lo trovo assurdo!
Lo sapete, non ho l’abitudine di attaccare cosi duramente le scelte altrui ma questo argomento mi ha davvero colpita tanto!
Magari queste sono poi le stesse donne che si lamentano perché il marito non sa cambiare un pannolino e non è collaborativo in casa dopo anni e anni in cui era ridotto ad uno spettatore del rapporto mamma/figlio!

E boh… a me pare che ci sia dietro una sorta di rapporto morboso con i figli in questa maniera e che non sia per nulla sano!

Voi che ne pensate?

Annunci

17 thoughts on “Papà accessorio

  1. Mah, io li evito a priori certi gruppi di fanatiche.
    Ho due figli, maschi, sono diversi tra loro e di conseguenza il mio rapporto con loro si modula sui loro diversi bisogni. Non sono una mamma “alto contatto” secondo le definizioni fanatiche di cui sopra, semplicemente una mamma che segue il proprio istinto con i propri figli e che non segue i dictat altrui. Il papà è fondamentale nella crescita dei bambini, quello dei miei figli lo è stato dal primo giorno, anzi, dal momento della nascita. Ricorda più lui che io. Inoltre a parte allattare al seno per il resto lui ha fatto e fa tuttora tutto per loro. Il secondogenito chiama PAPA’ molto più spesso che mamma, anzi, quasi sempre. E ciò mi rende felice. Il che non vuol dire che non mi cerchi in prima battuta, ma che il suo rapporto con il padre è altrettanto solido, solidale, ricco, fiducioso ed essenziale. Lascia perdere i gruppi-setta e vivi serenamente la tua famiglia con i ritmi e le modalità di interazione che ritenete più adatte a voi. 😉

    Liked by 1 persona

    1. La pensiamo esattamente nello stesso modo! Io vivo la mia famiglia tranquillamente ma non tutte abbiamo lo stesso equilibrio mentale e immagino che esistano mamme che già vivono con mille sensi di colpa alimentati da queste stupide convinzioni… e nel mio piccolo mi batto per loro…

      Mi piace

  2. Ma per carità. I papà hanno le nostre stesse capacità, ma chi si credono di essere? Va bene che il rapporto madre-figlio sia qualcosa di particolare, ma anche papà-figlio lo è, basta lasciarglielo fare però. Io queste donne non le capisco. Si credono insostituibili. Bah

    Liked by 1 persona

  3. Ma allora sono scellerata? Io ho lasciato la prima volta mio figlio di tre mesi con il babbo per tre ore la sera! Poi il giorno se devo andare da qualche parte dove non posso portarlo lo lascio con la nonna… io penso che ognuna di noi sa e capisce con chi è tranquillo il bambino e poi penso che si debba abituare alla figura paterna e a chi hai vicino (nonni, zii, persone di fiducia) Io a settembre poi torno a lavoro non posso scaraventare ilpiccino dai nonni da un giorno ad un altro, mi urlavtutto il tempo poverino! E cmq questi gruppi sono delle sette che ti fanno sentire solo in colpa se non fai come loro… ne ho avuto a che fare con il discorso del l’allattamento e ci stavo per finire in depressione!

    Liked by 1 persona

    1. Secondo quel gruppo saresti una mamma scellerata si… secondo me sei una mamma normalissima!
      Io fortunatamente non mi faccio influenzare ma penso a quelle più “deboli” in tal senso e mi dispiace che debbano essere messe in discussione come madri…

      Mi piace

  4. madonna che gente é_è sono assolutamente d’accordo con te, che il bambino debba stare egualmente sia con la mamma che con il papà! Anche perchè la madre avrà bisgono ogni tanto di staccare e come dici tu di andare dal parrucchiere, o anche solo uscire un po’ con le amiche!

    Liked by 1 persona

  5. Sono d’accordo con te in pieno. Mi sento una mamma ad alto contatto, decisamente.Ma ppiù che altro, noi siamo “genitori ad alto contatto”! I figli si fanno e si crescono in due per fortuna! !! Mi dispiace per queste mamme, e ancora di più per i loro compagni, perché si perdono tante cosebelle!!

    Liked by 1 persona

  6. Ciao tesoro!!! Quanto tempo. Stai bene? Io sono perfettamente d’accordo con te, lo sai… Mi dici in privato il nome del gruppo, anche io sono iscritta a tanti gruppi fb allucinanti!! Ascolta ti posso chiedere l’amicizia su fb così restiamo in contatto? Perché ormai su wordpress non ci entro più… Un bacione

    Liked by 1 persona

  7. a me mi hanno guardata storta quando ho mandato il bambino con il padre e i suoceri 3 giorni al mare…Poi è tornato lui perché non li reggeva ma questa è un’altra storia e quest’anno se ne andranno 1 settimana al mare suocera padre e figlio. Hanno un ottimo rapporto padre e figlio e io sono immensamente orgogliosa, perché è anche merito mio visto “certe mamme” troppo esaltate.Sin da piccolino latte permettendo li ho lasciati “soli” tra maschietti” e si sono sempre divertiti!
    E’ col padre cavoli non col primo che passa…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...